MIUR -  Universitą, Ricerca Scientifica e Tecnologica, Alta Formazione Artistica e MusicaleHome MIUR
Ricerca nel sito
 
Vai alla Ricerca Avanzata
Mappa del sito
Guida al sito
_ Divisore Grafico
_  Entra inHome Entra inComunicati Stampa Entra in2001  - Sezione corrente

  Entra in NUOVI PERCORSI PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI. GUERZONI: "FORMEREMO GLI SPECIALISTI DELL’INSEGNAMENTO PER LA NUOVA SCUOLA" Divisore Grafico
_


COMUNICATO STAMPA

NUOVI PERCORSI PER LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI.
GUERZONI: "FORMEREMO GLI SPECIALISTI DELL’INSEGNAMENTO PER LA NUOVA SCUOLA" 



Il Sottosegretario con delega all’Università Luciano Guerzoni, intervenendo oggi al Convegno sul monitoraggio dei corsi universitari di formazione degli insegnanti, svoltosi a Roma, ha illustrato i nuovi percorsi della formazione specialistica degli insegnanti.

"Con provvedimenti in parte già all’esame del Consiglio di Stato e in parte in corso di definizione in queste ore", ha dichiarato il professor Guerzoni, "vengono completamente ridisegnati i corsi per la formazione specialistica degli insegnanti per la nuova scuola. In particolare per gli insegnanti della scuola dell’infanzia il percorso prevede un anno di specializzazione dopo il conseguimento della nuova laurea triennale. Per gli insegnanti della futura scuola di base sarà necessario, dopo la laurea, il conseguimento del diploma biennale di specializzazione all’insegnamento. Per gli insegnanti della scuola secondaria occorrerà aver conseguito, oltre alla laurea, un anno di frequenza in un corso di laurea specialistica e il diploma biennale di specializzazione".

"Viene completamente ridefinita l’attuale Scuola di specializzazione per l’insegnamento", ha proseguito il Sottosegretario, "che sarà articolata in due sezioni, rispettivamente per il corso biennale per gli insegnanti della scuola di base e per il corso biennale per gli insegnanti della scuola secondaria. Le nuove Scuole saranno finanziate con le risorse della programmazione per lo sviluppo del sistema universitario per il triennio 2001-2003".

"Viene dunque disegnato", ha aggiunto Guerzoni, "un sistema che prevede una formazione specialistica differenziata sia per i contenuti sia per la durata per gli insegnanti dei diversi ordini di scuola: tre anni di laurea più uno di perfezionamento specialistico per la scuola dell’infanzia; tre anni di laurea più due di perfezionamento specialistico per la scuola di base; tre anni di laurea più uno di corso di laurea specialistica più due di perfezionamento per la scuola secondaria".

"L’adozione generalizzata del sistema dei crediti formativi universitari", ha sottolineato Guerzoni, "consentirà la necessaria flessibilità dei diversi percorsi e agevolerà il passaggio degli allievi dall’uno all’altro percorso, sia negli anni della formazione universitaria sia durante l’esercizio dell’attività professionale. L’obiettivo", ha concluso il Sottosegretario, "è di riconoscere in termini formativi e culturali la specificità della professione docente ai diversi livelli del suo esercizio. Proprio per questo la nuova scuola si chiamerà Scuola di specializzazione per la professione docente".


Roma, 18 aprile 2001

 
   

Divisore Grafico

Home MIUR
HOME - Ricerca Scientifica e Tecnologica - Alta formazione Artistica e Musicale - Università
Documenti - Atti Ministeriali - Normativa - Studi e documentazione
Eventi - Comunicati stampa - Manifestazioni e convegni - Pubblicazioni
Ministero - Organizzazione URST - URP - Ufficio di Statistica - Organi
Divisore Grafico