MIUR -  UniversitāHome MIUR
Ricerca nel sito
 
Vai alla Ricerca Avanzata
Mappa del sito
Guida al sito
_ Divisore Grafico
_  Entra inHome Universitā Entra inAtti Ministeriali  - Sezione corrente

  Entra in Ridefinizione posti per immatricolazioni ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Infermieristica e Tecniche Audioprotesiche 2009/2010. Divisore Grafico
_



Decreto Ministeriale 5 novembre 2009 

Ridefinizione posti per immatricolazioni ai corsi di laurea in Medicina e Chirurgia, Infermieristica e Tecniche Audioprotesiche 2009/2010.


Emblema Repubblica Italiana
logo miur il ministro


VISTI i DD.MM. 3 luglio e l 4 agosto 2009 con cui è stato definito, per l'anno accademico 2009-2010, il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni al corso di laurea specialistica/magistrale in Medicina e Chirurgia, nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;
 
VISTA la relativa tabella  che definisce il numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189;

VISTI i DD.MM. 6 luglio e  4 agosto 2009, con cui è stata definito, per l'anno accademico 2009-2010, il numero dei posti disponibili per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie, nonché disposta la ripartizione degli stessi fra le singole sedi universitarie;

VISTA la relativa tabella che definisce il numero dei posti riservati agli studenti comunitari e non comunitari di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189;

VISTA la necessità rappresentata dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali che, per l'anno accademico 2009-2010, siano previsti posti aggiuntivi per il corso di laurea specialistica in Medicina e Chirurgia e per i corsi di laurea in Infermieristica e in Tecniche Audioprotesiche in ragione di una maggiore esigenza del Servizio sanitario nazionale;

TENUTO CONTO che la Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Medicina e Chirurgia  ha  sensibilizzato le Facoltà al fine di prevedere un aumento dell'offerta formativa entro il limite del 10 per cento per il corso di laurea in Medicina e  Chirurgia e di almeno un 10 per cento per il corso in Infermieristica;

VISTE le note con cui i Rettori di alcune  Università  hanno accolto l'invito, rivolto dalla Direzione generale per l'università, lo studente e il diritto allo studio universitario con nota del 28 settembre 2009, ad ampliare l'offerta formativa per i corsi predetti;

RITENUTO,  di accogliere l'incremento proposto dagli Atenei interessati nella misura del 10 per cento per il corso di laurea specialistica/magistrale in Medicina e Chirurgia al fine di non alterare la qualità formativa degli Atenei stessi;

RITENUTO per la medesima finalità, e in ragione della nota emergenza nazionale della specifica figura professionale, di accogliere l'incremento richiesto per il corso di laurea in Infermieristica nella misura massima del  20 per cento;  
 
RITENUTO di accogliere l'esigua richiesta di incremento, così come proposta da un numero limitato di Atenei, per il corso di laurea in Tecniche Audioprotesiche;
 
RITENUTO conseguentemente di procedere alla ridefinizione del numero dei posti per le immatricolazioni ai predetti corsi di laurea e di laurea specialistica/magistrale per l'anno accademico 2009-2010;

D E C R E  T A:

Art.1

1. L'articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 3 luglio 2009,  con cui è stato definito  il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea specialistica/magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia, di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189,  è rideterminato da 8.075 a 8.508.

2. La tabella parte integrante del citato decreto con cui è stata indicata la ripartizione tra le Università del numero dei posti disponibili  per le immatricolazioni, è modificata come segue: 

 

Università di Bari: da 324 a 356 Università di Padova: da 296 a 326
Università di Bologna: da 300 a 330 Università di Palermo: da 300 a 315  
Università di Chieti: da 160 a 172 Università di Perugia: da 213 a 227
Università di Firenze: da 220 a 240 Università "La Sapienza" di Roma, I Facoltà: da 589 a 593
Università di Foggia: da 71a 78 Università "La Sapienza" di Roma, II Facoltà: da 156 a 172
Università di Genova: da 220 a 240 Università "Campus Biomedico" di   Roma: da 78 a 86
Università di L’Aquila: da 120 a 122 Università "Tor Vergata" di Roma: da 200 a 220
Università di Messina: da 200 a 220 Università di Sassari: da 110 a 121
Università di Milano: da 330 a 360 Università di Torino I Facoltà: da 301 a 321
Università "Bicocca" Milano: da 110 a 120 Università di Torino, II Facoltà "S. Luigi Gonzaga": da 100 a 110
Università "Vita e Salute S. Raffaele Milano: da 100 a 110 Università di Udine: da 80 a 88
Università "Federico" Napoli: da 310 a 341 Università "Insubria" Varese: da 130 a 143
Seconda Università di Napoli: da 300 a 330 Università di Verona: da 154 a 164

Art.2

1. L'articolo 1, comma 1, del decreto ministeriale 6 luglio 2009, con cui è stato definito il numero dei posti disponibili a livello nazionale per le immatricolazioni ai corsi di laurea delle professioni sanitarie per gli studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui all'articolo 26 della legge 30 luglio 2002, n.189 è modificato per quanto attiene ai seguenti corsi di laurea in:

Infermieristica, afferente alla classe SNT/1: da 14.944 a  15.919
Tecniche Audioprotesiche, afferente alla classe SNT/3: da 236  a 274

2. Conseguentemente, nella tabella parte integrante del citato decreto ministeriale, relativamente alle sedi universitarie ed al numero dei posti definito, sono apportate le modifiche di seguito elencate:


corso di laurea in Infermieristica:

Università di Bari: da 539 a 594 Università di Palermo: da 170 a 187
Università di Bologna: da 584 a 642 Università  di Perugia: da 280 a 293
Università di Brescia: da 400 a 420 Università  di Parma: da 210  a 231
Università  di Ferrara: da 205  a 226 Università  di Pisa: da 300 a 350
Università  di Firenze: da 450 a 500 Università “La Sapienza” di Roma I Facoltà: da 1.733 a 1903
Università  di Foggia: da 172 a 202 Università "La Sapienza" di Roma,II Facoltà: da 179 a 197
Università  di Genova: da 430 a 450  Università "Tor Vergata" di Roma: da 939 a 1.119
Università  di L’Aquila: da 247 a 252 Università II Facoltà "S. Luigi Gonzaga":da 266 a 298
Università Cattolica "S.Cuore":da 515 a 520 Università "Insubria" Varese: da 130 a 150
Seconda Università di Napoli: da 370 a 410 Università di Udine: da 185 a 205
Università di Padova: da 648 a 778  

Corso di laurea in Tecniche Audioprotesiche

 

Università  di Bari: da 19 a 21 Università La Sapienza" di Roma: da 12 a 17                   
Università  di Ferrara: da  15 a 20 Università Tor Vergata" di Roma: da 10 a 11
Università  di Padova: da 40 a 50 Università di Torino I Facoltà: da 14 a 20 
Università  di Pisa: da 25 a 34
 

Il presente decreto è pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

 



Roma, 5 novembre 2009
f.to Il Ministro
Mariastella Gelmini

 
   

Divisore Grafico

Home MIUR
HOME - Ricerca Scientifica e Tecnologica - Alta formazione Artistica e Musicale - Università
Documenti - Atti Ministeriali - Normativa - Studi e documentazione
Eventi - Comunicati stampa - Manifestazioni e convegni - Pubblicazioni
Ministero - Organizzazione URST - URP - Ufficio di Statistica - Organi
Divisore Grafico