MIUR -  UniversitāHome MIUR
Ricerca nel sito
 
Vai alla Ricerca Avanzata
Mappa del sito
Guida al sito
_ Divisore Grafico
_  Entra inHome Universitā Entra inAtti Ministeriali  - Sezione corrente

  Entra in Attuazione art. 1-ter (programmazione e valutazione delle Universitā), comma 2, del D.L. 31 gennaio 2005, n. 7, convertito nella legge 31 marzo 2005, n. 43 - individuazione di parametri e criteri (indicatori) per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell'attuazione dei programmi delle Universitā (registrato alla Corte dei conti il 22 novembre 2007, reg. 7, fgl. 40) Divisore Grafico
_



Allegati


Decreto Ministeriale 18 ottobre 2007 prot. n. 506/2007

Attuazione art. 1-ter (programmazione e valutazione delle Universitā), comma 2, del D.L. 31 gennaio 2005, n. 7, convertito nella legge 31 marzo 2005, n. 43 - individuazione di parametri e criteri (indicatori) per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell'attuazione dei programmi delle Universitā
(registrato alla Corte dei conti il 22 novembre 2007, reg. 7, fgl. 40)


Emblema Repubblica Italiana
logo miur il ministro


VISTO il decreto del Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca 11 aprile 2006, n. 217;

VISTO il decreto legge 18 maggio 2006, n. 181, convertito dalla legge 17 luglio 2006, n. 233, istitutivo del Ministero dell'Università e della Ricerca;

VISTE la nota n. GAB/3741.8.7 del 22 maggio 2006, con la quale è stata richiesta alla Corte dei Conti la restituzione del predetto decreto n. 217/2006;

VISTA la nota n. 257 del 13 giugno 2006 con la quale la Corte dei Conti ha provveduto alla restituzione del predetto decreto, che viene revocato;

VISTO l'art-1 ter del decreto legge 31 gennaio 2005 n. 7, convertito dalla legge 31 marzo 2005, n. 43, e in particolare:

  • il comma 1, il quale prevede che "...le Università, anche al fine di perseguire obiettivi di efficienza e qualità dei servizi offerti, entro il 30 giugno di ogni anno, adottano programmi triennali coerenti con le linee generali d'indirizzo definite con decreto del Ministro...dell'Università e della Ricerca, sentiti la Conferenza dei Rettori delle Università italiane, il Consiglio universitario nazionale e il Consiglio nazionale degli studenti universitari";
  • il comma 2, il quale prevede che "i programmi delle Università di cui al comma 1, ...sono valutati dal Ministero...dell'Università e della Ricerca e periodicamente monitorati sulla base di parametri e criteri individuati dal Ministro...dell'Università e della Ricerca, avvalendosi del Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario, sentita la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane..."

VISTO il D.M. 3 luglio 2007, n. 362, con il quale, in relazione a quanto previsto dal predetto art. 1-ter, comma 1, della legge n. 43/2005, sono state definite le linee generali d'indirizzo della programmazione delle Università per il triennio 2007-2009;

TENUTO CONTO del documento del Comitato nazionale per la valutazione del sistema universitario, relativo ai criteri e ai parametri per il monitoraggio e la valutazione dei risultati dell'attuazione dei programmi delle Università di cui all'art. 4 del predetto D.M n. 362/2007;

TENUTO CONTO del parere della CRUI;

D E C R E T A

Art. 1
(Parametri e Criteri)

1. In relazione a quanto previsto dall'art. 1-ter (programmazione e valutazione delle Università), comma 2, del decreto legge 31 gennaio 2005 n. 7, convertito dalla legge 31 marzo 2005, n. 43 e dal D.M. 3 luglio 2007, n. 362 con il quale sono state definite le linee generali d'indirizzo della programmazione delle Università per il triennio 2007-2009, con il presente decreto sono individuati, come indicato dall'art. 4 del D.M. n. 362/2007, i parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi, nel seguito denominati Indicatori, per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell'attuazione dei programmi delle Università.

2. Gli Indicatori di cui al comma 1 e le modalità per la relativa utilizzazione sono riportati nell'allegato al presente decreto, che ne costituisce parte integrante.

3. Secondo quanto previsto dall'art. 4, comma 5, del D.M. n. 362/2007 per esigenze operative connesse all'attuazione del monitoraggio e della valutazione, gli Indicatori di cui al comma 2 del presente articolo e la relativa utilizzazione possono essere modificati con decreto del Ministro, d'intesa con la CRUI, da inviare alla Corte dei Conti.

Art. 2

1. Attesa l'esigenza di dare alle Università il tempo occorrente per predisporre i propri programmi avendo come necessario riferimento anche gli Indicatori con i quali i risultati dell'attuazione degli stessi saranno valutati - a rettifica di quanto previsto dall'art. 3, comma 1, del D.M. n. 362/2007 - i programmi relativi al triennio 2007-2009 sono adottati dalle Università, in coerenza con le linee generali d'indirizzo di cui allo stesso D.M. n. 362/2007, entro 90 giorni dalla data della registrazione del presente decreto da parte della Corte dei Conti.

Il presente decreto è trasmesso alla Corte dei Conti



Roma, 18 ottobre 2007
Prot. n. 506/2007

IL MINISTRO
f.to  Mussi


(registrato alla Corte dei conti il 22 novembre 2007, reg. 7, fgl. 40)



Allegati: Allegato

 
   

Divisore Grafico

Home MIUR
HOME - Ricerca Scientifica e Tecnologica - Alta formazione Artistica e Musicale - Università
Documenti - Atti Ministeriali - Normativa - Studi e documentazione
Eventi - Comunicati stampa - Manifestazioni e convegni - Pubblicazioni
Ministero - Organizzazione URST - URP - Ufficio di Statistica - Organi
Divisore Grafico